CUBA: spiagge e storia non deludono mai

Per le strade di Cuba

CUBA: come organizzare un viaggio

1) Perchè andare

Quali sono i motivi per organizzare un viaggio a Cuba? La risposta è articolata. Continua a leggere

Nel Serengeti

TANZANIA: la favola di Serengeti

Gruppo Tanzania family

All’ingresso della Ngorongoro Conservation Area

L’Africa rappresenta, nella mente di tutti e non a caso, l’istinto, le passioni, l’emotività. E’ forse per questo che ne siamo tutti attratti e, in maniera differente, un pò spaventati. Inoltre in questo periodo di turbolenze internazionali, c’è sempre qualche riserva a pensare ad un viaggio in Africa.

Ci sono però tanti Paesi nel Continente Nero che sono tranquilli, politicamente e socialmente e possono essere meta di un viaggio anche insieme ai bambini. Ed infatti questa estate, pensando di portare mia figlia Anita per la prima volta fuori dall’Europa, mi è venuto spontaneo pensare alla Tanzania, paese che conosco bene.

Continua a leggere

MALDIVE: in caicco è meglio

Fulidhoo, Maldive

Le Maldive non sono mai state tra le mie mete preferite. Pensare di passare una settimana o più in una spiaggia, pur bellissima, facendo solo vita di mare, trascinandosi dalla camera al buffet dell’albergo, alla spaggia e ritorno, non mi attira affatto. Detta così lo so che posso sembrare incontentabile, che nella vita può capitare ben di peggio, ma cosa volete farci, se proprio devo salire in aereo e organizzarmi un viaggio, voglio almeno avere la possibilità di scegliere cosa fare, la vita di mare dopo due giorni comincia ad annoiarmi.

Continua a leggere

OMAN: tra deserti e castelli

Wadi Al-Hawqaiyn

Muscat, mercato del pesce

Oman e Yemen sono paesi dal fascino esotico che riportano alla mente i fasti del regno della favolosa Regina di Saba, personaggio al margine tra storia e mito, immagini di carovane di cammelli cariche di profumi e sete preziose, che attraversano deserti e regioni ostili. Arrivando a Muscat, la capitale dell’odierno Oman, che assieme allo Yemen occupa la parte inferiore della Penisola Arabica, la percezione è un pò diversa. La città non è, come altre capitali del golfo, costruita solo su misura di SUV, potenti auto 4X4 che sfrecciano nei viali smisurati, nel caldo che avvolge tutto e che dà respiro solo grazie all’aria condizionata dei grandi centri commerciali. Muscat va anche oltre. Continua a leggere

LIBIA: il deserto del Murzuq

Tra le dune del Murzuq

Prima che la Libia fosse travolta dalla rivoluzione, era il sogno di chi possedeva un fuoristrada attrezzato per il deserto. I grandi spazi desertici che si aprono a sud di Tripoli però richiedono cautela, organizzazione e competenza elevate. Conoscendo l’associazione “Latitudini” e il suo fondatore Roberto Cattone, grande esperto di guida su sabbia e profondo conoscitore delle profondità sahariane, mi sono unito volentieri per visitare attraverso un itinerario piuttosto inconsueto il paese che allora era governato da Mohammar Gheddafi.

Continua a leggere