REUNION: il più esotico dei “mari e monti”

     Come spesso accade, i viaggi dai quali ci si aspetta di meno sono quelli che si rivelano più sorprendenti.

A me e Cristina è successo proprio questo visitando Réunion, una meta scelta con qualche incertezza, vuoi per il limitato tempo a disposizione (una decina di giorni), vuoi per la difficoltà di raggiungerla (è territorio francese, dunque ci si vola solo dalla Francia, con low cost o Air France), ma che si è rivelata senza dubbio una destinazione che può offrire davvero un mondo di opportunità. Continua a leggere

MALESIA: nel Borneo è ancora avventura

Disboscamenti nel Borneo Malese

Informazioni utili per organizzare un viaggio zaino in spalla nel Borneo

Perchè andare

Sarawak e Sabah evocano nella mente di molti i racconti di Salgari su Sandokan e le “Tigri della Malesia”. Pensare ad un viaggio nel Borneo significa avere voglia di un viaggio emozionante e, se possibile, avventuroso. Nonostante l’isola del Borneo sia stata sfruttata per le sue risorse naturali (il Kalimantan, la parte indonesiana, per il petrolio, Sabah e Sarawak per il legname) e dunque l’ambiente abbia subito duri colpi, è ancora possibile trovare emozione ed avventura in un contesto naturale assolutamente straordinario. Il mio viaggio nel Borneo Malese è stato dunque un’esperienza entusiasmante. Ecco perchè e come organizzarsi per fare altrettanto. Continua a leggere

MARCHE: la patria del torrentismo

Il salto finale

Indossare la muta da sub e le scarpe da trekking? Imbrago da arrampicata e costume da bagno? Non è un attacco di follia, ma la preparazione di una domenica passata a praticare il torrentismo. Continua a leggere

ARGENTINA: Aconcagua, trekking d’alta quota

Cerro Aconcagua

Quando con il mio amico Pablo, nato in Uruguay e compagno di tanti viaggi, abbiamo individuato il Cerro Aconcagua come prossima nostra meta, si è subito impadronita di noi una euforia tutta particolare. Ci eccitava l’idea di misurarci con una montagna alta quasi 7.000 metri (6.962), ma che non richiedeva la competenza in tecniche alpinistiche che non conoscevamo e che non ci interessavano. Continua a leggere

SLOVENIA: trekking sul monte Krn

La valle di Caporetto vista dal Monte Krn

La valle di Caporetto vista dal Monte Krn

MONTE KRN: come andare in tre ore di faticosa salita da 540 mt a 2245 mt (e non pentirsene!)

Uno degli aspetti più piacevoli del luogo in cui vivo (un paesino in mezzo a dolci colline dove si producono vini bianchi considerati tra i migliori al mondo) è la vicinanza sia del mare che della montagna.  In meno di mezz’ora posso raggiungere la costa rocciosa triestina o quella sabbiosa di Grado. E, sempre nell’arco di poco più di 30 chilometri, posso parcheggiare l’auto ai piedi di imponenti vette, come il Monte Nero che, situato nei pressi di Caporetto, raggiunge i 2.245 mt. Continua a leggere

INDIA: sulla Singalila Ridge tra India e Nepal

Il rifugio di Sandakphu, tra India e Nepal

Avevo sentito parlare di un trekking con panorami mozzafiato nella regione di Darjeeling, nel West Bengal. Mi sono un pò documentato su internet ed ho effettivamente trovato un percorso che sembrava interessante, ma poi ho lasciato perdere. Dopo qualche settimana la lettura di un bel libro di Stefano Ardito, “Kangchenjunga, il gigante sconosciuto”, mi ha aperto gli occhi. Con Cristina dovevamo organizzare il nostro viaggio di primavera, quello tradizionale che coincide con il nostro anniversario di matrimonio, e abbiamo discusso di un itinerario in quella zona dell’India. Si è appassionata subito anche lei a questo itinerario ancora poco conosciuto, come la montagna che ne fa da sfondo, il Kangchenjunga.

Continua a leggere