Il palco del festival au Desert a Essakane

MALI: c’era una volta il “Festival au Desert”

L’Africa è un continente spettacolare, ma dai viaggiatori più “esperti” si sente spesso parlare di un paese ormai chiuso al turismo da anni per via dei ripetuti assalti terroristici e degli scontri in corso tuttora in certe sue aree. Si tratta del Mali, una delle perle dell’Africa sahariana e subsahariana. Non poterlo più visitare è un vero peccato, perchè il Mali è davvero un paese che ha un immenso patrimonio culturale, storico e naturalistico da offrire. Ho pensato allora di inserire nel blog un articolo che spieghi a chi non è mai potuto andare e ricordi a chi l’ha visitato, quali sono le bellezze di questo grande stato dell’Africa occidentale.

Continua a leggere

SAHARA OCCIDENTALE: i perchè di un viaggio,

Kyte-surf e le palme dell’Ocean Vagabond sullo sfondo

Si parla raramente, nei blog di viaggi, della REPUBBLICA ARABA SAHARAWI, meglio conosciuta come SAHARA OCCIDENTALE. In effetti questo avviene per diversi motivi.

Il primo è ovviamente, che ben poche persone si avventurano in una zona desertica, con un clima ostile, un territorio monotono quasi completamente costituito da sabbia, sassi e rocce, e per di più contesa al Marocco dal popolo Saharawi. Oltre a ciò, chi la cita, lo fa all’interno di articoli riguardanti il Marocco, dal momento che il potente stato maghrebino considera il territorio come definitivamente acquisita alla sua sovranità.

Ma ci sono anche buoni motivi per dedicare un articolo a questo sotto certi aspetti, disgraziato angolo di mondo, e qui cercherò di spiegarli. Continua a leggere

MAROCCO: una destinazione per tutti

La spiaggia di Essaouira

 

Nei giorni scorsi, siamo stati contattati dai rappresentanti del sito www.rollingpandas.it , leader tra le piattaforme online italiane che propongono viaggi organizzati e personalizzati per parlare, indovinate un pò…di viaggi!

I ragazzi di Rollingpandas erano interessati al nostro blog, che si concentra soprattutto sulla preparazione di viaggi verso tutte le destinazioni, anche quelle, diciamo così, meno frequentate, e ne è uscita fuori una piacevole chiacchierata che si è conclusa prendendo in esame più da vicino un paese africano tra i più semplici da visitare, ma al tempo stesso tra i più affascinanti per varietà e qualità delle cose interessanti da vedere.

Continua a leggere

REUNION: il più esotico dei “mari e monti”

     Come spesso accade, i viaggi dai quali ci si aspetta di meno sono quelli che si rivelano più sorprendenti.

A me e Cristina è successo proprio questo visitando Réunion, una meta scelta con qualche incertezza, vuoi per il limitato tempo a disposizione (una decina di giorni), vuoi per la difficoltà di raggiungerla (è territorio francese, dunque ci si vola solo dalla Francia, con low cost o Air France), ma che si è rivelata senza dubbio una destinazione che può offrire davvero un mondo di opportunità. Continua a leggere

MAURITANIA: appunti di viaggio: da Arezzo a Chinguetti e ritorno

SBARCO A TANGERI

Dopo due giorni di “grande nulla” in navigazione, avevamo messo in conto almeno un paio di ore di ritardo per il mare agitato ed altrettante per le pratiche doganali. Ma non ci aspettavamo uno sbarco così all’insegna del caos totale, con auto incastrate, uscite in retromarcia, imprecazioni e ingorghi. Né tanto meno ci immaginavamo doganieri che raccolgono alla rinfusa documenti tra le auto e poi, a caso, dopo controlli assurdi, si mettono a cercare i rispettivi proprietari in mezzo al caos dei mezzi in attesa…Diciamo che ci è servito a capire il concetto di “entropia”…Nonostante ciò, a mezzanotte, avevamo già raggiunto un fiabesco alberghetto/camping alla periferia di Marrakech, a 600 km da Tangeri… 

Continua a leggere

SENEGAL: un matrimonio fuori dal Comune (in Ambasciata)

Foto di gruppo in Ambasciata

Nozze in Ambasciata: consigli per un matrimonio fuori dal Comune

Siete allergici alle cerimonie tradizionali? Vi viene l’orticaria al pensiero di un interminabile pranzo con centinaia di ospiti ingessati nei loro abiti formali? Non avete più l’età per indossare un abito bianco in stile bomboniera?

Queste ed altre avversioni ci hanno spinto a progettare il nostro matrimonio in Ambasciata a Dakar, la capitale del Senegal.  Non è difficile: le pubblicazioni vengono regolarmente effettuate (seppur con un certo stupore) dai Comuni di rispettiva residenza. Di tutto il resto si occupa l’Ambasciata ed il certificato di matrimonio ha le stesse caratteristiche e valore di quello ottenuto da chi si sposa in una qualunque città italiana.

La scuola di Malicounda

Continua a leggere

SUDAFRICA: il sogno di Madiba si è avverato?

Piscine naturali vicino Città del Capo

CITTA’ DEL CAPO: IL SOGNO DI MADIBA SI E’ AVVERATO?

Cos’è stato realmente l’apartheid? Che conseguenze ha avuto? Esiste ancora? Con il desiderio di dare una “rinfrescata” al mio inglese ma, soprattutto, con l’obiettivo di approfondire un brutto capitolo della storia, alcuni anni fa ho trascorso tre settimane a Cape Town (Città del Capo) per frequentare  un corso dedicato a questo tema.

Continua a leggere

GIBUTI: inquietudini geologiche e professionalità bizzarre

Rivendita di sale

Tutte le inquietudini, geologiche e politiche, del pianeta sembrano vibrare nello stato di Gibuti: stretto tra Eritrea, Etiopia e Somalia ed affacciato sul Golfo di Aden nella parte meridionale del Mar Rosso,  il piccolo Paese quasi si identifica  con l’omonima capitale, dove risiede la gran parte della popolazione. Il clima e ilterritorio sono tra i più inospitali del pianeta: siamo infatti nella depressione della Dancalia, una regione del corno d’Africa che comprende oltre allo stato di Gibuti, anche parte dell’Eritrea e dell’Etiopia e si caratterizza per temperature elevatissime, attorno ai 50 gradi nei mesi più caldi.

Continua a leggere

Arcobaleno sulle Cascate Vittoria

ZAMBIA: cascate Vittoria da brivido (e non per il freddo!)

Devil's Pool Cascate Vittoria lato Zimbabwe

Una piscina da brividi: Devil’s Pool, alle Cascate Vittoria dal lato della Zambia (in stagione secca)

Mosi-Oa-Tunya, il “fumo che tuona”.

Definirle uno straordinario spettacolo della natura forse non basta: le Cascate Vittoria sono a pieno titolo una Meraviglia tra le fatidiche Sette del Mondo, (sezione natura, secondo l’ultima classificazione) e, da sole, meritano un viaggio nell’Africa australe.

Si estendono per più di un chilometro e mezzo lungo il corso del fiume Zambesi, al confine tra Zimbabwe e Zambia e sono state visitate per la prima volta nel 1855 dal famoso esploratore scozzese David Livingston, che gli diede il nome dell’allora Regina di Inghilterra, la Regina Vittoria appunto.

Continua a leggere

Nel Serengeti

TANZANIA: la favola di Serengeti

Gruppo Tanzania family

All’ingresso della Ngorongoro Conservation Area

L’Africa rappresenta, nella mente di tutti e non a caso, l’istinto, le passioni, l’emotività. E’ forse per questo che ne siamo tutti attratti e, in maniera differente, un pò spaventati. Inoltre in questo periodo di turbolenze internazionali, c’è sempre qualche riserva a pensare ad un viaggio in Africa.

Ci sono però tanti Paesi nel Continente Nero che sono tranquilli, politicamente e socialmente e possono essere meta di un viaggio anche insieme ai bambini. Ed infatti questa estate, pensando di portare mia figlia Anita per la prima volta fuori dall’Europa, mi è venuto spontaneo pensare alla Tanzania, paese che conosco bene.

Continua a leggere